Caro Gesù ti scrivo

 

gesu-bambino.jpg

Caro Gesù ti scrivo

(“Zecchino d’oro” 1997 – musica e testo: M. Piccoli)

 

Caro Gesù ti scrivo per chi non ti scrive mai,

per chi ha il cuore sordo bruciato dalla vanità,

per chi ti tradisce per quei sogni che non portano a niente,

per chi non capisce questa gioia di sentirti sempre amico e vicino.

Caro Gesù ti scrivo per chi una casa non ce l’ha,

per chi ha lasciato l’Africa lontana e cerca un po’ di solidarietà,

per chi non sa riempire questa vita con l’amore e i fiori del perdono,

per chi crede che sia finita, per chi ha paura del mondo che c’è

e più non crede nell’uomo.

Gesù ti prego ancora:

vieni a illuminare i nostri cuori soli,

a dare un senso a questi giorni duri,

a camminare insieme a noi.

Vieni a colorare il cielo di ogni giorno,

a fare il vento più felice intorno,

ad aiutare chi non ce la fa…

Caro Gesù ti scrivo perché non ne posso più

di quelli che sanno tutto e in questo tutto non ci sei tu,

perché voglio che ci sia più amore per quei fratelli che non hanno niente,

e che la pace, come il grano al sole, cresca e poi diventi pane d’oro

di tutta la gente.

Gesù ti prego ancora:

vieni a illuminare i nostri cuori soli,

a dare un senso ai giorni vuoti e amari,

a camminare insieme a noi.

Vieni a colorare il cielo di ogni giorno,

a fare il vento più felice intorno,

ad aiutare chi non ce la fa…

Signore vieni! Signore vieni!

Caro Gesù ti scrivoultima modifica: 2008-12-15T16:30:00+00:00da starsally
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Caro Gesù ti scrivo

Lascia un commento