AIUTIAMO I BAMBINI CONTRO LA PEDOFILIA

Dal blog di GIORGIO

 

 Pedofilia.jpg

Contro

“La giornata dell’orgoglio pedofilo”

Il prossimo sabato, 27 giugno 2009, si potrà svolgere indisturbatamente (credo per la nona volta) l’Internazional Boy Love Day, la “giornata dell’orgoglio pedofilo”.

Sostanzialmente l’evento prevede come prassi l’esposizione in un luogo pubblico di una candela azzurra accesa, unita ad un biglietto, sul quale i pedofili autogiustificano il loro preteso diritto di amare liberamente i bambini.

Aggirando senza grosse fatiche tutti i divieti e tutte le operazioni di polizia postale, sono settimane che i siti web pedofili pubblicizzano l’evento on line.

Personalmente considero la pedofilia una malattia, pertanto sono a favore della possibilità di eventuali cure per chi ne volesse uscire spontaneamente ma sono altrettanto sprezzante verso chi non vuole uscire da questo tunnel, al punto di auspicare per esso (e per chi ne trae profitto) le massime pene possibili.

Il mio impegno personale sino ad oggi si è concretizzato nell’iscrizione ad una “cause” su Facebook (ed alla sua diffusione tra gli amici fb) denominata “Contro la giornata dell’orgoglio pedofilo” che conta ad oggi 427.000 aderenti in tutto il mondo; oggi creo questa iniziativa:

Pubblico il seguente post sul mio blog ed invito ogni blogger che passa di qui a fare altrettanto.
Invito ogni iscritto a Fb che passa di qua a sostenere la “Cause”.
Invito chiunque passi di qui come semplice lettore a pubblicizzare questo post ad amici e conoscenti.

Servirà probabilmente a poco ma almeno faremo sapere che c’è qualcuno che non ci stà!

Grazie della collaborazione.

AIUTIAMO I BAMBINI CONTRO LA PEDOFILIAultima modifica: 2009-06-24T23:03:00+00:00da starsally
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “AIUTIAMO I BAMBINI CONTRO LA PEDOFILIA

  1. il nemico del mio nemico è mio amico, x questo ti linkerò nel mio blog impegnato contro la pedofilia, x riuscire a fare insieme quello che entrambi vogliamo, la fine dei pedofili, e di tutto lo schifo che cammina con loro. spero tu farai altrettanto.
    un caro saluto Raffaele

Lascia un commento